Strange Tales a Napoli

COMUNICATO STAMPA “STRANGE TALES” 2008

Ritorna a Napoli “Strange Tales“, terza lettura rivolta a tutti gli appassionati di letteratura fantastica, presentata dall’Associazione culturale “Viv’arte“.

StrtalLa manifestazione si terra’ Sabato 25 Ottobre 2008, alle ore 10.45 presso il Teatro del Convitto Nazionale “V. Emanuele II”, Piazza Dante 41, con la proposta di una nuova scelta di autori contemporanei interpretati dalle voci narranti di Fabio Cocifoglia, Massimiliano Foa’ e Simona Volpe.

Il fascino dei vecchi racconti radiofonici e delle riviste popolari di un tempo, cosi’ cariche di “senso del meraviglioso”, sono il motivo fondante di “Strange Tales”, il reading che (come suggerisce il titolo) attinge da un particolare ambito letterario a cavallo tra i molti generi del fantastico.

Gli scrittori dell’edizione 2008 rappresentano un eccellente esempio di questa narrativa definita da critici anglosassoni “New Weird”, un filone che trova in Italia radici illustri nel solco di autori come Buzzati, Calvino, Landolfi e nel nostro ricco patrimonio favolistico. L’autrice nipponica Kumi Saori (con la traduzione di Massimo Soumare’), spieghera’ sugli stampati dell’Associazione lo spirito del fantasy con un contributo critico scritto per l’iniziativa, soffermandosi a raccontare lo “stato dell’arte” del fantastico in Giappone.

L’incontro si aprira’ con un racconto di viaggio del torinese Daniele Nadir, co-fondatore della rivista “Strane Storie” e autore del notevole romanzo “Lo stagno di fuoco”. Faraf seguito un breve e brillante monologo di Giovanni Buzi, docente di lingua, cultura italiana e storia dell’arte in Bruxelles, autore di diversi saggi, romanzi e antologie, infine verra’ presentato un racconto a sfondo storico del piemontese Maurizio Cometto, apprezzato autore di romanzi e antologie, che presenziera’ la manifestazione incontrando il pubblico.

Questa terza edizione, che si avvale del patrocinio morale del Comune di Napoli II Municipalita’, propone inoltre la novita’ del primo concorso letterario per ragazzi (nato da un’istanza del Rettore Vincenzo Racioppi ). Un contesto rivolto agli allievi delle scuole secondarie di primo grado, in cui i giovanissimi partecipanti si confronteranno sviluppando le tracce fantascientifiche, fantasy ed horror ideate dai curatori Fabio Lastrucci e Ramiro Dell’Erba. La premiazione prevede la consegna dei diplomi di partecipazione ai primi tre classificati, piu’ la lettura del testo vincitore che sara’ premiato con sei libri della collana “Storie di Draghi, Maghi e Guerrieri” offerti per l’occasione dalla casa editrice Delos Books di Milano.

Gli interventi musicali sono di Antonio Crispino col supporto tecnico di Alessandro Bogno. L’organizzazione e` di Nadia De Pascale.

Si ringrazia l’Associazione culturale “In form of Art” per l’immagine del manifesto, opera di Marco Chiuchiarelli, mentre la grafica e` di Mauro Lastrucci per vectorialplaza.com.

Sabato 25 ottobre 2008 – ore 10.45
Teatro del Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II”
Piazza Dante 41 – Napoli

Per info e contatti:
Associazione culturale Vivfarte
c/o Atelier Lastrucci, Vico Montesanto 5 – 80135 Napoli
tel. 0815446388 – cell. 3478394359

http://vivarte.splinder.com/

e-mail: vivarte.associazione@libero.it

Annunci

ALIA Sol Levante su Il Manifesto!

ALIA5SLALIAS supplemento culturale di Il Manifesto uscito oggi sabato 30 agosto 2008 ha dedicato ben un’intera pagina (pag.8) con tanto di foto a colori ad ALIA Sol Levante!
La critica di Alessandro G. De Mitri e’ decisamente molto buona e centra assai bene diversi punti cardine del lavoro e della letteratura nipponica fantastica e non.

Il pezzo esordisce dicendo testualmente:
Pubblicati a Torino a partire dal 2004 i volumi della serie antologica ALIA editi da CS libri si presentano come un caso quasi unico nel panorama editoriale italiano“.

Davvero un inizio che colpisce e che sottolinea ulteriormente il valore del progetto di antologie di ALIA nel suo intero complesso!

Vale la pena leggerlo anche perche’ fornisce un’ottima chiave di lettura per il volume. Inoltre interessante e’ pure la recensione di Elvezio Sciallis uscita a fine luglio.

Il cavaliere che pesto’ la coda al drago

cav
Esce oggi il libro “Il cavaliere che pesto’ la coda al drago”, testo di Guia Risari, le cui illustrazioni sono state curate da Ilaria Urbinati, una giovane e valida artista italiana che ha realizzato anche i disegni di molti volumi di Torino Poesia.
Il libro sara’ disponibile in libreria nella sezione per bambini e editato da EDT nella collana “Giralangolo”.


Ilaria Urbinati
illustrera’ anche dei racconti presenti in ALIA5 italia e ALIA5 anglosfera.

ALIA Giappone 2008, manca poco!

alia07cVisto che quasi ci siamo…ALIA Giappone: ben 11 scrittori e 6 illustratori nipponici!

Autori:
– Hayami Yûji
– Hikawa Reiko
– Kitano Yûsaku
– Kobayashi Yasumi
– Kurimoto Kaoru
– Makino Osamu
– Minagawa Hiroko
– Shibata Yoshiki
– Tanaka Hirofumi
– Tsutsui Yasutaka
– Yamada Masaki

Illustrazioni interne originali di:
– ABe Yoshitoshi
– Fujiwara Yûri
– Kanai Ryô
– Terada Tôru
– Ueda Ake

Copertina originale di:
– Suemi Jun

Nuova Uscita – Hitonigiri no igyo

Visto che si e’ detto che questo spazio si puo’ usare per la promozione e per la comunicazione delle novita’ anche personali non mi pongo piu’ scrupoli…

igy39E’ uscito il numero 39 di Igyo korekushon con incluso Tetsu to hi kara (Dal ferro e dal fuoco), il mio racconto scritto appositamente in giapponese per l’antologia nipponica.
Ma che cos’e’ Igyo korekushon? Si tratta della piu’ importante serie antologica di letteratura fantastica edita in Giappone. Nata nel 1998 da un’ idea dello scrittore Inoue Masahiko, che ne e’ anche il curatore, ad oggi ne sono usciti con cadenza trimestrale ben trentanove volumi da circa seicento pagine ciascuno piu’ dieci speciali. Ognuno ospita generalmente le opere di una ventina di scrittori e di tre, quattro illustratori ispirate ad un tema particolare; i racconti vengono scritti appositamente (vi sono comunque di tanto in tanto testi ripubblicati o traduzioni di opere di scrittori americani). Le sue pagine hanno visto alternarsi i maggiori autori della letteratura di genere moderna e contemporanea. Gente come Miyabe Miyuki, Terayama Shuji, Togawa Masako, Tanizaki Jun’ichiro, Kajio Shinji, Yumemakura Baku, Yoshiyuki Junnosuke, H. H. Wells, Uchida Hyakken, Izumi Kyoka, Otsu Ichi, Ray Bradbury, Lafcadio Hearn, Komatsu Sakyo eccetera.
Essendo questo il decimo anno di pubblicazione e ricorrendo anche il decennale della morte di Hoshi Shin’ichi, il maggiore scrittore nipponico di racconti short short del dopoguerra, Inoue ha deciso di realizzare quello che era uno dei suoi sogni, ovvero una grande raccolta antologica di racconti brevi originali dedicata proprio alla figura di Hoshi (molti dei vincitori del premio a lui dedicato partecipano alla raccolta). Infatti, in Igyo korekushon Hitonigiri no igyo (Freak out collection – Un pugno di bizzarrie) sono raccolti ben ottantuno racconti e sette vignette ad una pagina!
Essere a fianco di scrittori del calibro di Minagawa Hiroko, Mayumura Taku, Yamada Masaki, Kikuchi Hideyuki, Arai Motoko, Hirayama Yumeaki, Kobayashi Yasumi, Yazaki Arimi, artisti quali Tori Miki, Kojima Ayami, Takahashi Yosuke e a tanti amici come Asamatsu Ken, Kumi Saori, Shinoda Mayumi, Konaka Chiaki, Iino Fumihiko, Ota Tadashi, Hayami Yuji, Asagure Mitsufumi ed allo stesso Inoue (impossibile elencarli tutti) devo dire che mi emoziona.
Inoue Masahiko e’ noto per pubblicare nelle sue antologie solo racconti di alto livello e per essere capace di scartare i testi anche degli scrittori piu’ famosi se non li ritiene all’ altezza. Questo garantisce un altissimo standard alla serie.

Igyo korekushon Hitonigiri no igyo, a cura di Inoue Masahiko, Kobunsha, dicembre 2007, Tokyo, 895 yen

Nuova Uscita – Tutto il nero del Piemonte

Nero del PiemonteE’ finalmente uscito il volume Tutto il nero del Piemonte, antologia ottimamente curata da Danilo Arona e da Angelo Marenzana che raccoglie 22 autori piemontesi i quali si sono cimentati con racconti relativi ai generi dell’horror, noir e giallo trattando al contempo tematiche sociali. Ecco l’elenco del manipolo di audaci scrittori piemontesi che include diversi membri del gruppo di autori che ruota intorno alla realta’ di ALIA:
Danilo Arona
Giorgio Bona
Angelo Marenzana
Mariangela Ciceri
Desire’e Coata
Sergio Pent
Davide Cavagnero
Paola Caretti
Claudio Braggio
Matteo Severgnini
Raffaella Testa
Alessandro Defilippi
Edoardo Angelino
Iginio Ugo Tarchetti
Massimo Soumare’
Fulvio Gatti
Elvezio Sciallis
Gian Maria Panizza
Massimo Citi
Silvia Treves
Davide Mana
Selene Pascarella

Obiettivamente, le opere raccolte sono davvero interessanti. D’altra parte, e’ innegabile il fatto che questa regione ha una lunga ed onorata tradizione nel campo della letteratura fantastica e poliziesca…

Tutto il nero del Piemonte, Edizioni Noubs, Chieti, Pagg. 213, novembre 2007, 13 euro.