Ultimo giro. O quasi

internet_world-wide

È più di un mese che non scrivo neppure una riga su questo blog, non per pigrizia per perché non è interessante riferire di scambi di e-mail o di messaggi su FB. Rispetto al nostro ultimo incontro sono però accadute alcune altre cose che possono essere di un certo interesse per tutti.

Ci siamo scritti con Davide Mana. Davide, stracarico di impegni ha comunque promesso un suo racconto personale e un paio di racconti tradotti. Il tutto per la fine di aprile. Insomma, come regalo di Pasqua o giù di lì. L’ho ringraziato a nome di tutti noi – un ALIA senza di lui sarebbe stata improponibile – e mi sono disposto ad attendere. ALIA esce a titolo gratuito sia per gli autori che per i traduttori e come di può immaginare si deve tenere un atteggiamento profondamente zen nei confronti del lavoro degli altri.

Ho avuto conferma che entro metà-fine aprile arriverà un racconto scritto da Fei Dao, autore cinese, tradotto dall’ottimo Federico Madaro, insegnante di cinese, studioso e librario. E nel frattempo è arrivato il racconto di Okina Kamino, La residenza sicura Mikasa!, tradotto dall’ottimo Massimo Soumaré.

Per quanto riguarda gli autori italiani sono arrivati altri due racconti, F come Frankenstein di Paolo Cavazza ed è arrivata la quarta o quinta stesura del racconto di Silvia Treves, La solita spiaggia, storia carica di mistero e di malinconia di un cane scomparso e di vicende semidimenticate.

A questo punto si può anche provare a fare un veloce bilancio dei presenti. I racconti presentati sono al momento tredici, 12 italiani e 1 straniero. Siamo in attesa di 1 italiano e 3 stranieri. Il totale dovrebbe essere – a meno di mancanze all’ulitmo momento – di diciassette racconti per diciassette autori e di 400 – 450 pagine (con la paginazione attuale). Non male, direi, per ALIA Evo, il numero 7 della serie.

Ripeto, per i lettori, che si tratterà di una edizione elettronica pubblicata a cura di CS_libri e LN-LibriNuovi, che verrà messa in vendita a un prezzo sorprendente (in senso positivo, ovviamente) e che la versione cartacea arriverà in un secondo momento, sulla base delle vendite della versione elettronica.

Per il momento non c’è altro da aggiungere. Passo e chiudo…

ebook-prospektiva

Annunci

9 thoughts on “Ultimo giro. O quasi

  1. Non mi ero reso conto che rischiavamo di avere ALIA 7 senza un racconto di Davide! Davvero impensabile. Ho provato a chiedergli notizie sul ritorno di Felice Sabatini ma non c’è stata una risposta precisa.

  2. Max, ho fatto due piccole correzioni al tuo post. La “e” accentata giusta del mio cognome e’ “é”… Ah ah ah!
    Il titolo del racconto di Kamino termina con il punto esclamativo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...